Scienze della Formazione Primaria

ParlaMente vi informa che le seguenti informazioni sono date da uno studente di Scienze della Formazione Primaria iscritto all’Università degli studi di Palermo, attualmente al secondo anno.

Se alla fine della lettura avrai altri dubbi o curiosità, puoi scriverci all’indirizzo parlamenteprogetto@gmail.com

La nostra associazione curerà di inoltrare la tua richiesta a chi di interesse, che si preoccuperà di offrire ulteriori chiarimenti.

Qual è la durata del corso in Scienze della Formazione Primaria?

Il corso di laurea ha durata quinquennale (5 anni).

Quali sono le sedi in cui questo indirizzo è attualmente (anno 2018-2019) presente in Italia? 

Il corso è attualmente attivo presso le sedi dell’Università di: Torino, Bologna, Valle d’Aosta, Cattolica del Sacro Cuore (Milano), Bicocca (Milano), Bergamo, Libera Università di Bolzano, Udine, Genova, Bologna, Modena e Reggio Emilia, Firenze, Perugia, Macerata, Urbino “Carlo Bo”, Roma “Sapienza”, Roma Tre, Europea di Roma, L’Aquila, Molise, Suor Orsola Benincasa, Salerno, Bari, Salento, Basilicata, Calabria, Palermo, Cagliari, Verona, Enna “Kore”.

Qual è la modalità di accesso a questa facoltà universitaria?

Test d’ingresso

 Quali sono gli argomenti su cui vertono le domande del test?

Le domande del test sono 80 a scelta multipla e gli argomenti indicati dal MIUR sono:

– Competenza linguistica e ragionamento logico (40 domande)

– Cultura letteraria, storico-sociale e geografica (20 domande)

– Cultura matematico-scientifica (20 domande)

  Come prepararmi al test?

Il modo migliore per prepararsi adeguatamente al test d’ingresso è procurarsi dei manuali di liceo. Consiglio anche l’Alpha test di Scienze della Formazione Primaria, poiché presenta gli argomenti di studio in modo completo e organizzato, mettendo a disposizione molte esercitazioni.

L’università ti aiuta nella preparazione al test d’ingresso?

L’Università di Palermo mette a disposizione le simulazioni del test, alle quali si può accedere attraverso il proprio account del portale studenti. Se decideste di provare il test presso qualche altro polo universitario, controllate se avete a disposizione questo utile servizio.

Qual è il programma di studi?

Il corso in Scienze della Formazione Primaria prevede che quasi la totalità delle materie sia affiancata dai laboratori pratici. I laboratori sono obbligatori.

E’ possibile consultare il piano di studi dell’Università degli Studi di Palermo al seguente link: https://www.unipa.it/dipartimenti/sc.psicol.pedag.edellaformazione/cds/scienzedellaformazioneprimaria2183/?pagina=insegnamenti

Durante questo corso di studi, ci sono dei tirocini da frequentare?

Durante il corso di studi è obbligatorio svolgere 600 ore di tirocinio. Il tirocinio ha inizio nel mese di ottobre del secondo anno.

La frequenza alle lezioni è obbligatoria?

Le lezioni non sono obbligatorie.

E dopo la laurea? (sbocchi lavorativi, abilitazione alla professione )

Sbocchi lavorativi: accesso ai concorsi per l’insegnamento nelle scuole primarie e dell’infanzia statali e paritarie.

La laurea abilita all’insegnamento nella scuola primaria e dell’infanzia.

In media gli studenti riescono a laurearsi in tempo a questa facoltà?

Secondo una recente rilevazione (anno 2017) effettuata da AlmaLaurea la durata media degli studi è di 5,2 anni.

Scienze dell’Educazione o Scienze dell’Educazione e della Formazione abilitano all’insegnamento come Scienze della Formazione Primaria?

No. La facoltà che abilita all’insegnamento nella scuola primaria e dell’infanzia è solo Scienze della Formazione Primaria. Gli altri indirizzi hanno sbocchi lavorativi differenti.

In cosa consistono i laboratori da svolgere obbligatoriamente dal primo anno al quinto anno?

Durante le ore di laboratorio si mette in pratica ciò che si studia teoricamente. Infatti servono per capire come servirsi delle nozioni teoriche studiate sui libri per risolvere e gestire situazioni, anche difficili, all’interno delle aule. Spesso bisogna lavorare immaginando di essere un docente e dover gestire delle ipotetiche situazioni in classe.

Annunci