Per un 2017 meno approssimativo

Siamo informati su tutto e tutti, o almeno crediamo di esserlo. Certo, lo siamo molto più delle generazioni precedenti che non potevano attingere dalla magica rete che tutto accoglie, eppure si fa presto a capire come al sovrabbondare delle informazioni disponibili non corrisponda una corretta e uniforme assimilazione. Leggiamo e sentiamo troppo, e poco rimane. Continua a leggere