Perché al referendum voto no

Avrei potuto iniziare questo articolo catalogando uno dopo l’altro tutti i motivi per cui bisogna votare No al referendum del 4 dicembre. Tuttavia Saqili mi ha anticipato, esprimendo molte condivisibili perplessità sul merito della riforma Boschi-Renzi che io avrei finito per ripetere. Unica differenza, egli nel suo articolo finisce per sostenere timidamente il Sì considerando i benefici della riforma maggiori dei suoi rischi. Ebbene, io credo fermamente che questi benefici siano piuttosto delle illusioni. Dunque nel mio discorso mi limiterò a rispondere alle sue argomentazioni fondamentali che lo hanno spinto a scegliere il Sì: velocità delle leggi, referendum abrogativi, rapporti Stato-Regioni ed elettività dei senatori.

Continua a leggere