Di milioni sotto il non-ponte ne passano…

Che tu abbia tentato di attraversare via terra la Sicilia da siciliano o da turista, avrai sicuramente fatto i conti con le immonde difficoltà di spostamento per una terra tanto cortese nella sua gente, quanto inospitale nelle sue linee ferroviarie; l’ultima impresa che resta, a te come all’Italia intera, è sul punto di attraversare lo Stretto, lì dove un’opera di avanguardia artistica – sì raffinata da far concorrenza alle migliori dell’Astrattismo – non ha mai avuto forma. Qualcuno sopra questa, però, aveva cominciato a lavorarci e, come accade quando commissioni qualcosa che ad un certo punto non vuoi più, ci siamo andati sotto; specialmente perché, come in questo caso, di cifre e speranze ne abbiamo lasciate intendere tante. Continua a leggere